campagna maximilian

Gala 2018: a Rocca Sveva il vino incontra l’alta moda

Venerdì 14 settembre è andato in scena il Gala di fine estate, un evento esclusivo che ha chiuso ufficialmente la rassegna estiva 2018 della Cantina Rocca Sveva.
Per l’occasione Rocca Sveva ha ospitato la presentazione ufficiale della nuova collezione alta moda Spring-Summer 2019 dello stilista Lorenzo Mossa, con un partner d’eccezione: I Fabris Parrucchieri che hanno curato l’hair styling della sfilata.
Mossa, che vanta collaborazioni con alcune tra le più importanti firme di alta moda internazionali e si sta affermando con il proprio brand in tutto il mondo, quest’anno ha scelto proprio la Cantina Rocca Sveva per presentare la sua collezione.

«Il vino è moda – spiega lo stilista – è più di un semplice prodotto, ha una semantica molto più ricca: il vino oggi è lifestyle, è glamour. Fin dal mio primo contatto con la Cantina, avvenuto anni fa durante Vinitaly, ho percepito un legame, un’affinità. Quello che ci accomuna è la qualità made in Italy, l’attenzione ai dettagli, lo stile inconfondibile».

Presenti a Rocca Sveva, per questo evento all’insegna dell’eccellenza e del savoir-faire italiano, anche alcuni esponenti del mondo del cinema e dello spettacolo.

«A Rocca Sveva si continua a parlare di vino – commenta il Direttore Generale di Cantina di Soave Bruno Trentini – attraverso degustazioni, eventi e partnership di alto livello. Il vino è stile, convivialità e piacere, non è e non deve essere considerato una cosa per addetti ai lavori. Sinergie come questa arricchiscono il linguaggio del vino di sfumature preziose e sempre nuove».

TRE ABITI DEDICATI A TRE GRANDI VINI
In passerella, tra le creazioni, anche un omaggio dello stilista al mondo del vino: tre abiti speciali ispirati a tre grandi vini della Maison:
Amarone della Valpolicella Riserva DOCG Rocca Sveva
Soave Classico Superiore “Ciondola” DOCG Rocca Sveva
Spumante Lessini Durello DOC Settecento33

«Per realizzare i miei abiti – spiega Lorenzo Mossa – mi lascio sempre ispirare dai paesaggi che vedo, dagli incontri che faccio, dalle culture con cui entro in contatto e dalle emozioni che provo e quando ho assaggiato questi tre vini me ne sono perdutamente innamorato. Mi hanno emozionato al punto che ho voluto creare tre abiti, rigorosamente realizzati a mano, a loro ispirati».

2018-09-21T13:19:14+00:00