campagna maximilian

Spumanti Perlit, tra cambi d’abito e nuovi arrivi

120 anni di cambiamenti quelli di Cantina di Soave, una storia che potrebbe essere riassunta in tre parole: crescita, qualità e innovazione.
Tra le novità di quest’anno, la storica maison vitivinicola veronese presenta anche il restyling dell’intera gamma Perlit, spumanti vivaci e accattivanti, ottenuti con una lenta fermentazione naturale, pensati per la ristorazione e la mescita qualificata.
La nuova veste grafica conferisce al marchio forza comunicativa e grande appeal, grazie ai colori delicati e accattivanti e alle linee pulite ed essenziali. Fil rouge dell’intera gamma: la forma della bottiglia, una scelta estetica ed etica insieme, perché la preferenza è ricaduta su una bottiglia più leggera rispetto a quella utilizzata in precedenza e che risulta quindi una scelta più sostenibile.
Uno dei pezzi forti della gamma, il Rosé extra dry, in occasione di questo importante restyling si concede un cambio d’abito speciale e sveste il tradizionale vetro verde, osando una trasparenza che valorizza il suo bel colore rosato.
Le novità però non si fermano all’immagine, la linea Perlit si regala anche due nuove referenze che ampliano la gamma e impreziosiscono l’offerta: gli spumanti Garda brut e Prima Cuvée extra dry.
Il Garda brut è uno spumante dalla freschezza pronunciata, con note agrumate di fior di limone e cedro e piacevoli sensazioni floreali, che risulta ottimo come aperitivo e a tutto pasto.
Lo spumante Prima Cuvée extra dry, invece, è caratterizzato da un sorso accattivante, fresco e leggero con note fruttate di melone bianco e susina e da piacevoli sfumature vegetali di melissa e acacia che lo rendono ideale come aperitivo e come base cocktail.
Oltre al Garda brut, alla Prima Cuvée extra dry e al Rosè entra dry, la gamma Perlit annovera un Prosecco brut, un Müller Thurgau brut, uno spumante Dolce e un Recioto di Soave dolce.

2018-09-24T16:09:01+00:00