concorsi enologici

Nasce “Soavemente”, la pizza fatta con il Soave Classico Superiore “Castelcerino” della selezione Rocca Sveva

Il maestro istruttore Stefano Miozzo, primo pizzaiolo della pizzeria “Al Borgo 1964” di Cerea e campione del mondo in ben tre specialità (pizza in pala, pizza a squadre e triathlon), aveva un sogno molto particolare: creare una pizza che avesse il vino nell’impasto.
Dopo mesi di ricerche, studi e tentativi falliti ora può finalmente dire di esserci riuscito: è infatti nata “Soavemente”, una straordinaria pizza gourmet il cui impasto è realizzato con il nostro Soave Classico Superiore “Castelcerino” della selezione Rocca Sveva. Completano il quadro sensoriale di questa pizza unica ingredienti ricercati sapientemente fusi insieme: mozzarella fior di latte, polpa di riccio di mare, asparagi aromatizzati alla camomilla, burrata affumicata, astice blu, anacardi e lamponi liofilizzati.
Il direttore Enrico Fiorini, miglior sommelier del Veneto 2014, consiglia di abbinare alla pizza “Soavemente” proprio il Soave “Castelcerino” per ritrovare nel calice le sensazioni e i profumi che si intuiscono assaporando l’impasto.
Poi è sufficiente chiudere gli occhi e intraprendere questo indimenticabile viaggio nel gusto.
Curiosi di assaggiare questa prelibatezza? www.alborgodicerea.it

2017-11-30T09:04:43+00:00 _News|